News

Svizzera: weekend di super-lavoro per il soccorso alpino

immagine

LUGANO, Svizzera — Fine settimana di super-lavoro per gli elicotteristi e il soccorso alpino privato Rega, del canton Ticino. I "soccorritori volanti" sono intervenuti per nove volte.

Sabato, il primo intervento per salvare un ticinese caduto da un albero sui Monti di Carasso. Poi il trasferimento di un paziente in un altro ospedale e un malore a Sonogno. Mentre in serata è scattato l’allarme per un presunto disperso in Val d’Ambra, in Leventina.
 
L’escursionista si era staccato dal suo gruppo e aveva perso il sentiero.  A causa dei temporali in arrivo, gli uomini del soccorso alpino hanno iniziato la ricerca terrestre, mentre gli elicotteristi hanno cominciato le ricerche aeree solo domenica mattina alle ore 5.30.
 
Fortunatamente, il disperso aveva con sé il telefonino. E in base alle indicazioni gps, è stato localizzato. Si trovava in una valle laterale, imboccata per errore. L’uomo era provato ma illeso, ed è stato recuperato, insieme al suo cane, con l’argano.
 
Ieri altri 3 allarmi per cadute e ferimenti sull’Alpe Verzasca, sul Piz Vogorno e in Val Resa. Un quarto allarme è arrivato da Gresso: coinvolti due pescatori caduti in un torrente.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close