AlpinismoAlta quota

Snorri e Sadpara aprono le danze del K2 invernale

Si aprono le danze della stagione invernale sul K2. Il primo a scendere sulla pista da ballo è John Snorri con Ali Sadpara e suo figlio Sajid Ali. In realtà, come si legge dal permesso di scalata e dalle parole dello stesso islandese, i due pakistani sono nella squadra non come alpinisti, ma come portatori d’alta quota, ossia lavoratori stipendiati per assistere Snorri nella salita. Una mera formalità che non sminuisce la sua partecipazione, del resto Sadpara anche durante l’invernale al Nanga Parbat era stato pagato come portatore.

Snorri dovrebbe essere in arrivio in queste ore a Islamabad, lì dovrà mostrare il proprio tampone negativo eseguito massimo 96 ore prima, non è richiesta alcuna quarantena. A Skardu arriverà per la fine di questa settimana, dove si incontrerà con Sadpara e figlio e pare ci sarà una conferenza stampa. Quello che già sappiamo è che saliranno seguendo la via normale lungo lo Sperone degli Abruzzi e, osservando l’attrezzatura di Snorri, faranno uso di bombole d’ossigeno.

Il materiale nel frattempo è già al campo base da questo autunno, come anche quello della spedizione della Seven Summit Treks, con cui Sadpara ha dichiarato di voler collaborare.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close