Arrampicata

Laura Rogora torna in parete post lockdown con due 8c

Dopo aver invidiato Adam Ondra e il suo ritorno su roccia a seguito della sospensione anticipata del lockdown in Repubblica ceca, è tempo anche per i campioni italiani del mondo dell’arrampicata di tornare a divertirsi in parete. Laura Rogora ha subito messo a segno una doppietta di 8c ad Arco (TN), al secondo giro, in una sola giornata. “Riflessi” e “Terra piatta”, entrambi sulla falesia di Monte Colt.

“Per certo non le più dure in assoluto. Ma comunque tra le migliori vie che io abbia mai arrampicato”, il commento a caldo della giovane climber romana.

Due vie che nel tardo novembre del 2018 avevano visto protagonista Stefano Ghisolfi. Prima con la salita flash di “Riflessi”, liberata da Stefan Scarperi. Poi con la prima salita di quella che avrebbe ribattezzato “Terra Piatta”, in virtù della forma della parete.

“Prima salita di un nuovo percorso a Monte Colt, chiodato da Alessandro Gandolfo nella roccia grigia, proprio a sinistra di Riflessi – scriveva Stefano – . L’ho spazzolato molto bene durante il primo go, poi ho provato e sono caduto al Crux, al secondo go, e finalmente l’ho liberato al mio terzo go”

Nel video di seguito vediamo Laura impegnata su “Riflessi”.

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close