Arrampicata

In viaggio con Adam Ondra tra le falesie della Croazia

Ogni anno, tra fine gennaio e inizio febbraio, Adam Ondra si concede un viaggio per andare ad arrampicare su della roccia nuda fuori dai confini di casa. Solitamente la destinazione è la Catalogna. Anche quest’anno, come ci racconta nell’episodio #51 della serie “Road To Tokyo”, intenzione iniziale era di andare a trovare il suo preparatore atletico Patxi Usobiaga, trascorrendo in famiglia una manciata di giorni, in cui naturalmente divertirsi ad arrampicare nei dintorni di casa. Ma le previsioni meteo decisamente pessime hanno portato ad un cambio di programma. Nuova destinazione: Croazia.

Un viaggio su quattro ruote in compagnia della fidanzata Iva che li ha portati, accompagnati per fortuna da un meteo favorevole, a scoprire molteplici vie sulle falesie istriane. Nulla di eccessivamente complesso, come sottolinea Adam, provato dagli allenamenti speed delle scorse settimane. Ma per certo momenti divertenti da inserire nel cassetto dei ricordi.

Un viaggio romantico tra le falesie della Croazia

Può un viaggio in van diventare una piccola luna di miele? Adam e Iva ci dimostrano che la risposta è per certo sì. Il loro Croatia climbing trip inizia infatti con una cena a lume di candela, sotto il cielo stellato.

Sarà il sorgere del sole a ricordare lo scopo del loro viandare: salire la prima via del nuovo anno, Truffelschwein, 7a a Kompanj. La parete risulta essere “scivolosa da paura” e le cadute iniziali non mancano. Il terzo tentativo sarà quello buono. Avanti la seconda. Adam tenta di salire a vista Realistatverlust, 8a. Una passeggiata quasi. Terza via da provare: Nussknacker, 8b. A seguire due 8b+, Hard Sun e Rainini. Come primo giorno può bastare.

Il secondo giorno si parte con una idea precisa: salire a vista un 8c a Limski kanal, Starec in morje, la cui prima ascesa si deve a Franci Jensterle. Una fatica che pare interminabile sotto un sole poco invernale. Terminata la via, anche il sole inizia a calare, segnalando la fine di questa seconda intensa giornata di viaggio.

Appuntamento alla prossima settimana per scoprirne il proseguimento.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close