Film

“La marcia dei pinguini” – Mountain and Chill

Il Natale porta con sé ogni anno il potere di renderci per una intera settimana tutti un po’ bambini. Per questo abbiamo scelto un cartone animato come suggerimento per il Mountain & Chill di questa settimana: “La marcia dei pinguini”.

Una pellicola che di certo apprezzerebbe anche Alex Txikon, che i pinguini imperatore li sta vedendo dal vivo nelle ultime settimane, durante la sua acclimatazione pre-Everest in terra antartica.

“La marcia dei pinguini” (1h22’, 2005), sotto la regia di Luc Jacquet, racconta l’annuale migrazione dei pinguini imperatore verso l’area prescelta, in virtù di ottimali condizioni climatiche, per dare alla luce i propri piccoli.

Il documentario segue in particolare una colonia, a partire dalla fase di aggregazione in vicinanza dell’oceano, fino all’arrivo a destinazione. Un viaggio che dura mesi, tra tanti pericoli che diventano motore di una selezione naturale che farà arrivare la colonia in numero ridotto al termine della migrazione.

Una volta terminata la marcia, le femmine depongono le uova e le affidano ai maschi, che avranno il compito di tenerle al riparo e al caldo per due mesi. Durante tale periodo di cure parentali al maschile, le femmine si rimettono in marcia verso l’oceano, alla ricerca di cibo. Torneranno dal partner in concomitanza con la schiusa. A questo punto saranno le madri ad accudire i piccoli, mentre i maschi andranno finalmente alla ricerca di cibo dopo due mesi di digiuno. Al loro ritorno, la famiglia riunita riprenderà la marcia collettiva verso l’oceano.

La vicenda è narrata, come fosse una storia romantica, da Fiorello. Il cartoon è disponibile gratuitamente su Prime Video.

Tags

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Jean Michel Jarre album Oxigene …lo mettevano sempre come colonna sonora di filmati di natura ,alpinistici, avventura, sci.Anche con marcia dei pinguini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close