News

Le ceneri di Buzzati sparse sulle Dolomiti

immagine

CORTINA D’AMPEZZO, Belluno — Le ceneri di Dino Buzzati torneranno sulle Dolomiti. E’ arrivato infatti, il via libera del consiglio regionale del Veneto alle nuove norme in materia funeraria che permettono ora di spargere in natura le ceneri cremate. Il grande scrittore amante dei monti potrà quindi tornare sulla splendida Croda da Lago.

Dino Buzzati nacque a San Pellegrino di Belluno il 16 ottobre del 1906, e seppure visse gran parte della sua vita a Milano (dove morì il 28 gennaio del 1972), restò sempre legato alle sue Dolomiti. Nel 1966, per festeggiare i suoi 60 anni, salì insieme a Rolly Marchi sulla Croda da Lago e proprio qui le sue ceneri potranno ora ritornare.

Il Consiglio regionale del Veneto infatti, ha approvato il progetto di legge che introduce nuove norme in materia funeraria. Grazie al nuovo provvedimento saranno instituiti registri comunali per la cremazione, e verrà concessa la possibilità di disperdere in natura le ceneri cremate.

Grande la soddisfazione della vedova Buzzati Almerina Antonazzi. "La nostra famiglia  – avrebbe detto secondo quanto riferisce il Corriere della Sera – aspettava solo che il Veneto si dotasse di una legge per disperdere le ceneri sulla Croda da Lago, nelle montagne sopra Cortina".

Non si sa attualmente quando si svolgerà la cerimonia, è probabile però che sarà l’estate di quest’anno o del prossimo.

Valentina d’Angella

Foto courtesy of L’Eco delle Dolomiti

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close