• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Green

Nido dei gipeti in Valsavarenche. Il più piccolo dei nati muore a causa del maltempo

Ricordate il meraviglioso video della schiusa di un uovo di gipeto in Valsavarenche, immortalata da una webcam posizionata “nel posto giusto” dai guardiaparco del Parco Nazionale del Gran Paradiso e divulgato lo scorso 20 marzo?

La telecamera che monitora di continuo il nido dei rapaci, che ricordiamo essere una specie “prossima alla minaccia di estinzione”, ha mostrato una seconda schiusa appena una settimana più tardi.

La famiglia allargata si è trovata ben presto a dover fronteggiare uno dei nemici della sopravvivenza dei piccoli gipeti: un’aquila.

L’attacco, avvenuto nella settimana tra il 1 e il 7 aprile, è stato egregiamente sventato dai genitori dei due neonati ma purtroppo è sopraggiunto un secondo antagonista: il maltempo.

Come si legge nel video che vi mostriamo, pubblicato sul canale Youtube del Parco, “la probabilità di sopravvivenza in natura dei nuovi nati è del 40%” e normalmente le cause principali di morte sono di carattere meteorologico (vento e neve).

Il secondogenito della famigliola di gipeti non è riuscito a sopravvivere al freddo, lasciando da solo il primogenito Avrì, così ribattezzato dai guardiaparco.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.