Alpinismo

Mr.Young: dopo lo Slam un nuovo Everest

immagine

SEOUL, Corea del Sud — Park Young-seok, l’alpinista coreano che ha scalato tutti gli ottomila, tutte le cime più alte dei sette continenti e ha raggiunto a piedi i Poli, è pronto per una nuova impresa: nei giorni scorsi è partito alla volta dell’Everest per aprire una nuova via sul tetto del mondo.

Park Young-seok è stato il primo uomo al mondo a ottenere il "Grande Slam" dell’alpinismo. Dopo aver scalato tutti i colossi himalayani, le cime più alte di ogni continente e il Polo sud, esattamente un anno fa il coreano aveva raggiunto il Polo nord completando così la rosa delle sue imprese eccezionali.
Sei i suoi primati. Mister Young è l’alpinista che ha scalato nel periodo più breve tutti i quattordici ottomila himalayani (in soli 8 anni e 2 mesi). Salendo sei vette in sei mesi, è entrato a far parte dei Guinness dei primati.
 
Nel 1993 è il primo asiatico a scalare il monte Everest senza ossigeno. E’ il primo asiatico – e solo secondo al mondo – a completare l’ascesa di tutti gli ottomila e delle cime più alte dei sette continenti.
 
Il 12 gennaio 2004 ha compiuto il trekking più veloce, a piedi, al Polo sud senza supporto per i rifornimenti. Infine, il 30 aprile 2005, è divenuto il primo uomo al mondo a completare il Grande Slam dell’alpinismo.
 
Elisa Lonini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close