Alpinismo

Everest-Lhotse, arriva Merelli

immagine

CAMPO BASE EVEREST, Nepal — Nuovi arrivi al Campo base di Everest e Lhotse, tra cui la spedizione italiana di Mario Merelli. In quota, vento e maltempo continuano a rendere impossibile preparare i campi alti. Ecco il resoconto della nostra inviata speciale Cristina Piolini, attualmente anche supervisore del Laboratorio-Osservatorio della Piramide.

“Sono stata al campo base di Everest e Lhotse a curiosare sui nuovi arrivi – racconta -. E’ arrivata al base la spedizione italiana. Tutti i componenti erano presi a preparare le piazzole per le tende. Li ho ripresi nel filmato, si noti l’inconfondibile la tenda K2!”
 
“Per il resto – continua Cristina – ho trovato parecchio movimento tra le tendopoli. Nessuno è ancora pronto per la vetta, non si riesce a preparare il C3 per il meteo e il vento sempre forte.
Alcuni sherpa sono arrivati con fatica al C1. Ho incontrato Roger Kehr , è molto provato dalla quota nei giorni precedenti. Simone Moro invece è in formissima, come anche il suo gruppo (Flavit).
 
Vi regaliamo ben 4 video girati al campo base, nei quali sono immortalati il vento forte che disturbava gli alpinisti, i preparativi della spedizione italiana e gli yaks express che arrivano con i materiali e food.
 
 
Sara Sottocornola
 


– Il campo base Everest e Lhotse il 25 aprile


– Cristina Piolini, inviata al campo base


– Arrivi al campo base

– Arrivi al campo base

– Punto di ritrovo


– Un Simone Moro in formissima

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close