• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Record: -47 sulle Pale di San Martino

immagine

PRIMIERO, Trento — E’ Busa di Manna, situata a 2.550 metri tra le Pale di San Martino, la località detentrice del record italiano del freddo: -47 gradi, che sono stati registrati lo scorso 18 dicembre. Lo ha reso noto ieri il progetto doline di MeteoTriveneto e Cnr, nato proprio per studiare i picchi di freddo all’interno delle doline.

Se il freddo di questi giorni vi sembra già "polare", sappiate che lo scorso dicembre in Trentino il termometro è sceso ben più giù. Anzi, ha registrato il record di temperature minime dell’intera penisola italiana: -47 gradi alle ore 5.15 a Busa di Manna, sulle Pale di San Martino. Si tratta del luogo tradizionalmente più freddo d’Italia, una depressione tra le rocce posta a 2.550 metri di quota.

Lo ha reso noto ieri il progetto Doline e Siti Freddi Triveneti, nato da una collaborazione tra Meteo Triveneto – Arpa Veneto Centro Valanghe di Arabba – CNR/ISAC – Osmer ed Umfvg. Lo studio monitora 50 siti freddi "frost hollow" sparsi tra Trentino – Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Secondo il rapporto, che segnala le temperature più fredde registrate lo scorso anno e quello appena cominciato, sempre sulle Pale di San Martino il 17 dicembre si era arrivati a -45.8 gradi alle 23.45, e ancora il giorno prima a  -43.6. A gennaio invece, la colonnina di mercurio ha toccato i picchi più bassi il 15 e il 27, superando i -37 gradi.

Valentina d’Angella

Info courtesy of www.meteotriveneto.it
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.