News

Ottocento turisti bloccati a Macchu Picchu

immagine

LIMA, Perù — E’ una delle località più famose e visitate al mondo. Ogni anno lassù, a 2430 metri sopra la valle dell’Urubamba, salgono quasi mezzo milione di persone. Tutte per vedere la mitica Macchu Picchu patrimonio dell’Unesco. Ebbene stavolta, oltre 1400 turisti sono rimasti bloccati nell’antica città inca a causa delle piogge torrenziali che per 4 giorni si sono abbattute sul Perù.

Per salvarle è stato necesario un ponte aereo senza precedenti. Con 93 voli aerei in 11 ore, grazie a una tregua del tempo. Lo ha reso noto il ministro del Turismo peruviano Martin Perez precisando che rimangono ancora 800 turisti da evacuare.
 
Fra questi, secondo la Farnesina, ci sono anche diversi italiani. "Poco meno di una trentina" riferiscono dal ministero degli esteri, rimasti bloccati nel villaggio. L’unità di crisi sta seguendo la vicenda da vicino e ha aggiunto che i nostri connazionali stanno bene, sono supportati dall’ambasciata italiana a Lima e stanno alloggiando negli hotel del villaggio. 
 
WP

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close