Cronaca

La Valle d’Aosta chiederà di poter abbattere i lupi

20- 25 esemplari sono troppi. La Val d’Aosta chiederà all’ Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale la possibilità di controllore il numero dei lupi attraverso l’abbattimento. L’assessore regionale all’Agricoltura e alle risorse naturali Alessandro Nogara ha dichiarato: “Una commissione ad hoc è al lavoro per l’elaborazione dei dati e della documentazione da inoltrare all’Ispra per la richiesta di controllo della specie. Conto di arrivare a un risultato entro un paio di mesi”.

L’anno scorso l’idea dell’abbattimento era stato criticato da Legambiente e Arci: “Il provvedimento è quindi inutile e controproducente: è infatti noto a tutti gli esperti che il nomadismo a larghissimo raggio dei lupi, che vanno dove c’è da mangiare, riporterebbe in breve tempo altri esemplari nei territori dove intervenissero abbattimenti. La misura, ove adottata impropriamente, rischia di creare disequilibri e depotenziare le altre misure veramente utili a gestire correttamente il fenomeno”.

Nogara ha però precisato: “Abbattere i lupi rappresenta per noi l’extrema ratio. Se alla luce della situazione l’Ispra riscontrerà comunque un’eccedenza della popolazione dei lupi sul nostro territorio, allora sì, in quel caso procederemo con l’abbattimento, ma solo per il numero di esemplari che ci verrà indicato”.   

 

 

Fonte @la Repubblica

Tags

Articoli correlati

3 Commenti

  1. Esatto, la Val d’Aosta merita solo il boicottaggio.
    Non hanno alcun rispetto per il magnifico territorio in cui vivono.
    Il loro unico interesse sono i soldi.
    Se potessero spianerebbero le montagne per fare un Luna Park per cittadini.
    Se non se la sentono di vivere in montagna non capisco perchè non si trasferiscono tutti in pianura.

  2. Dicono dei lupi. E i cani? Gli amici degli amici li portano su, gli dicono: stai fermo lì e lui non insegue la macchina. Poi si fa notte, freddo, fame: il cane si muove. Sono cacciatori atavici e cacciano. Un paio mi hanno fatto paura. Per fortuna lei non si è mossa e se ne sono andati. Penso che qualcuno alla chetichella li noti e faccia pulizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close