News

Frana in Val di Scalve: 800 senz'acqua

immagine

BERGAMO — Ottocento persone sono ancora senz’acqua in seguito a una frana che è caduta sulla provinciale fra Vilminore e Schilpario, in Val di Scalve, ostruendo il tratto di strada che collega Vilminore a Vilmaggiore e danneggiando gli impianti idrici.  

La frana è caduta intorno alle 21.30. Per fortuna in quel momento non c’erano auto in transito sulla carreggiata. Numerosi massi si sono riversati nel torrente Tino.

Lo smottamento ha danneggiato un ponte. I tubi del gas che corrono a fianco della struttura hanno retto all’impatto. Quelli dell’acquedotto, invece, no. Danneggiate acneh le strutture di captazione dell’acqua dal torrente.

La strada è stata riaperta nelle scorse ore. Intanto ottocento persone (700 a Vilminore e 100 a Vilmaggiore) sono ancora senz’acqua. Le previsioni dicono che la situazione dovrebbe rientrare nelle prossime ore.

Nel frattempo a Vilmaggiore una piccola slavina è caduta in località Manna, senza causare danni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close