Cronaca

Val di Mello, salvati dopo notte in parete

immagine

SAN MARTINO VALMASINO, Sondrio — Stavano scendendo in corda doppia dal Precipizio degli Asteroidi in Val di Mello, quando sono rimasti bloccati in parete, senza riuscire a proseguire. Così i due giovani arrampicatori hanno dato l’allarme, ma hanno dovuto attendere la mattina del giorno successivo prima di essere recuperati dall’elicottero.

I due arrampicatori sono un 23enne di Robbiate e un 26enne di Monza che sabato si trovavano in Val di Mello per scalare il Precipizio degli Asteroidi, una delle pareti più celebri della zona. Dopo essere arrivati in cima stavano scendendo in corda doppia quando, giunti a metà percorso, intorno alle 22, non sono più stati in grado di continuare.

Hanno chiamato con il cellulare il 118 ma, vista l’ora, l’elicottero non ha potuto alzarsi in volo. Entrambi i giovani erano in buone condizioni, ma si temeva un peggioramento delle condizioni del tempo e un brusco calo delle temperature, annunciato dalle previsioni meteorologiche.  

Fortunatamente invece il clima si è mantenuto abbastanza mite. Il soccorso alpino di Valmasino e di Morbegno, gli uomini del 118 e i Vigili del fuoco hanno condotto le operazioni durante la notte. Hanno tenuto costantemente illuminata la parete per provare a raggiungerli e a portarli a terra, senza però riuscirci.

Con l’arrivo della luce la situazione si è risolta: alle 7 di ieri mattina i giovani sono stati recuperati sani e salvi dall’eliambulanza del 118 di Como.

Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close