News

Anziani residenti nelle valli: per tutelarli in Val Trebbia c’è il progetto “Montagna solidale”

Le aree montane sono spesso abitate da anziani, che il più delle volte vivono in abitazioni isolate o in frazioni un po’ fuori dal mondo. Per andare incontro a questa fascia della popolazione, bisognosa di particolari attenzioni anche quando autosufficiente, la Asl piacentina e la Fondazione di Piacenza e Vigevano hanno messo a punto il progetto “Montagna solidale”, dedicato agli over 74 della Val Trebbia, al confine tra le province di Piacenza e Genova.

L’obiettivo è quello di permettere agli anziani di vivere nel contesto a loro familiare: medici di famiglia, assistenti sociali, un’infermiera e una fisioterapista hanno previsto una visita nelle abitazioni di questi residenti per accertarsi sulle loro condizioni di salute e monitorarle nel tempo, in modo da intervenire tempestivamente quando ce ne fosse bisogno.

Il progetto era già partito a novembre in via sperimentale in Val Nure, nei Comuni di Farini e Ferriere, mentre oggi è stato allargato ai Comuni di Zerba, Ottone, Cerignale e Cortebrugnatella in Val Trebbia.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. Vi ringrazio di aver scelto una mia foto per l’articolo sugli anziani della Val Trebbia.
    Saluti
    Sergio Guglieri – CAI Piacenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close