Cronaca

Dolomiti, scialpinista muore sull'Antelao

immagine

SAN VITO DI CADORE, Belluno — Uno scialpinista è morto ieri dopo una caduta nel canalone Oppel sull’Antelao, nelle Dolomiti bellunesi. Pare che il giovane sia scivolato e precipitato dall’anticima della vetta, nei pressi del bivacco Piero Cosi, a 3180 metri di quota.

La vittima è Claudio del Favero, 28 anni di Calalzo del Cadore. Secondo le prime ricostruzioni sembra che lo scialpinista sia salito sull’anticima della montagna, abbia perso uno sci e poi sia scivolato.  Sarebbe precipitato fino al cono di neve alla base del canalone Oppel, sul ghiacciaio inferiore dell’Antelao. Un volo di diverse centinaia di metri, almeno 500.
 
Le squadre del Soccorso alpino di Pieve di Cadore sono subito arrivate sul posto con l’elicottero, ma i soccorritori non hanno potuto niente per salvarlo. Recuperata la salma è stata trasportata a valle.
 
Ecco alcune immagini scattate dal lettore Matteo Bortot che si trovava a poca distanza dal luogo dell’incidente proprio nel momento in cui accadeva.
 
 
                                 
 
  
 
 
Foto courtesy of Matteo Bortot

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close