Alpinismo

Colle Sud: Mondinelli al base

immagine

LOBUCHE, Nepal — "Le tende sono montate, domattina gli sherpa celebrano la puja e dopodomani comincia la salita". Queste le parole di Silvio Mondinelli, che stamattina è partito dal Laboratorio Piramide e nel giro di un paio d’ore è arrivato al campo base di Everest e Lhotse.

"Le nostre tende sono un po’ fuori dalla "città" – racconta Mondinelli – è un peccato perchè siamo sotto il Pumori e da qui non si vede l’Icefall. Qui accanto ci sono le tende di Ed Viesturs. Lui è in parete oggi, così come Gerlinde Kaltenbrunner e molti altri che hanno approfittato del bel tempo per fare le prime salite di acclimatamento".

La via di salita, quindi, brulica già di alpinisti. "A occhio qui ci saranno 500 persone tra alpinisti e staff – prosegue Mondinelli -. Ho sentito parlare di quasi 50 spedizioni. In questi giorni gli sherpa stanno finendo di attrezzare la salita intorno a campo 3, ma nessuno è ancora riuscito a salire a Colle Sud".

Domani Mondinelli e il suo sherpa, Nima, faranno la Puja, tradizionale cerimonia beneaugurante per la salita, e il giorno successivo saliranno a campo 2. Dopo questa prima puntata in quota, l’alpinista si riunirà alla squadra scientifica di stanza in Piramide per fare il punto sui lavori da compiere alla stazione Share Everest di Colle Sud.

Il meteo per ora resta clemente, con cielo terso al mattino e qualche nuvola nel pomeriggio. Secondo le previsioni, comunque, la pressione dovrebbe mantenersi alta anche nei prossimi giorni.

Sara Sottocornola
 
———————————————- Pubblicità ———————————————

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close