Alpinismo

Annapurna: Kopold pronto per la est

immagine

KATHMANDU, Nepal — Trio senza precedenti per la Sud dell’Annapurna. Al campo base della montagna c’è Dodo Kopold, il fuoriclasse slovacco protagonista di recenti polemiche, insieme all’alpinista ceco Martin Minarik e alla francese Elizabeth Revol.

I tre alpinisti hanno installato il campo base il 18 marzo e la settimana scorsa sono saliti in ricognizione sotto la parete sud. Hanno portato su tende e materiali per il campo alto e hanno iniziato a salire lungo la cresta orientale. Secondo quanto riferito dalla Revol, i tre sarebbero già arrivati oltre campo 2, sul colle alla base del Roc Noir.

“Stiamo pensando di tentare la via Bonnington in stile alpino – ha detto l’alpinista ad Explorersweb -. E’ in grandi condizioni. Ma prima dovremo fare un’altra salita per perfezionare acclimatamento”.

Al base è atteso, nei prossimi giorni, anche Peter Masek, storico compagno di cordata di Minarik, che arriverà con il gruppo di Libor Uher che ha dovuto rinunciare all’acclimatamento previsto sul Cho Oyu a causa delle restrizioni cinesi che ancora vigono in Tibet.

Dopo l’Annapurna, Uher e compagni si dirigeranno verso l’obiettivo principale della stagione: l’Hornbein Couloir dell’Everest, che vogliono affrontare senza ossigeno e senza portatori d’alta quota.

Sara Sottocornola

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close