Alpinismo

Record di velocità sul Monte Kenya

immagine

NAIROBI, Kenya — Ha salito la via normale della Cima Nelion (5.189 metri) in soli 56 minuti. E poi ha traversato verso la cima principale raggiungendo la Batian di 5.199 metri nel giro di 1 ora e 17 minuti. Questi i due record dichiarati dall’alpinista tedesco Felix Berg sul monte Kenya, la seconda più alta dell’Africa dopo il Kilimangiaro.

Berg, himalaysta e guida dell’organizzazione commerciale SummitClimb, è di origini tedesche ma trascorre molto tempo in Kenya, paese d’origine di sua moglie. Conosce perciò ogni angolo della montagna, che ha salito innumerevoli volte.

Grazie all’esperienza maturata nelle scalate precedenti, a febbraio Berg ha tentato e compiuto una salita da record sulle creste sommitali della montagna. E’ partito dal rifugio MacKinder e, dopo l’avvicinamento, ha attaccato la via normale verso la punta Nelion: un’arrampicata sul crinale sudest da 4.850 metri di quota fino alla vetta.

Berg l’ha completata in soli 56 minuti, sotto gli occhi stupiti delle persone che lo osservavano dal rifugio e con le quali aveva scommesso che sarebbe arrivato in cima in meno di un’ora. Il suo record batte di quasi due ore quello di Alex Fiksman che, con un compagno, riuscì salire in vetta in 2 ore e 45.

Non contento, Berg si è poi diretto verso la cima principale del monte Kenya, la Batian raggiungendola in 1 ora e 17 minuti. Per arrivare lassù è sceso dalla Nelion facendo alcune doppie, ha attraversato il ghiacciaio e risalito la cima Batian lungo un percorso che non aveva mai affrontato prima.
 

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close