Cronaca

Orobie, raffica di roghi dolosi

immagine

BERGAMO — Quattro roghi, molto probabilmente di natura dolosa, solo nel pomeriggio di ieri. A partire dalle 14 di lunedì 23 marzo infatti, sono arrivate ai Vigili del fuoco segnalazioni di incendi, scoppiati in diverse vallate delle Orobie Bergamasche, in particolare nella Valle Seriana.

Due roghi sono stati appiccati in Val Seriana. Il primo, formato da 4 focolai, è scoppiato in località Cuncer, in Val Vertova sul monte Cavlera, e ha bruciato circa 5 etteri di bosco. Il secondo in località Plaz, nel Comune di Gazzaniga, dove le fiamme hanno interessato altri 4 etteri di territorio boschivo.
 
Poi un terzo incendio, molto esteso, si è verificato in località Valle Rossa, nel territorio di Bianzano, oltre i 600 metri di quota. Infine il quarto sopra il comune di Abbazia di Albino.
 
Secondo gli inquirenti, che fino alla scorsa domenica contavano dall’inizio dell’anno 10 roghi sulle sole Orobie bergamasche, si tratterebbe di fuochi dolosi. Le indagini ora tenteranno di risalire ai colpevoli.
 
Lo scorso febbraio è entrato in vigore un divieto regionale che vieta l’accensione di fuochi all’aperto nei territori boschivi o che distano da questi per meno di 100 metri. La sola violazione del decreto comporta una multa che può superare i 600 euro. In caso di incendio invece si incorre in reato penale, con conseguente denuncia all’Autorità giudiziaria.
 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close