News

Pirenei, vietato il canyoning

immagine

PARIGI, Francia — Vietato fare canyoning per tutto marzo e all’inizio di aprile. Sui Pirenei, le autorità francesi hanno preso decisioni drastiche per prevenire incidenti nelle gole dove i torrenti in questo periodo troppo impetuosi a causa dello scioglimento dei ghiacciai.

Il divieto è stato ufficializzato da un’ordinanza del prefetto che sovrintende la zona dei Pirenei Orientali e sarà in vigore fino al prossimo 11 aprile. Il canyoning sarà vietato in tutte le valli del massiccio di Canigou, tranne la zona di Thuès, e nei canyon di Vallespir.

A spingere le autorità verso una decisione così drastica e inconsueta pare sia stata una recente ondata di maltempo che ha distrutto molti alberi e danneggiato strade e sentieri. Pare che nei torrenti, già di per sè violenti e pericolosi a causa della piena primaverile, siano trascinati tronchi, rami e diversi detriti pericolosi per gli sportivi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close