Outdoor

Aare, bene gli azzurri dei SuperG

immagine

AARE, Svezia — Tutta azzurra la finale di coppa del mondo dell’ultimo supergigante della stagione di Aare, in Svezia. L’altoatesino Werner Heel ha vinto la gara mentre il compagno Christof Innerhofer è arrivato terzo. Bene anche Nadia Fanchini, seconda nel Superg femminile.

La coppa di supergigante e’ andata a Aksel Svindal, secondo nella gara di Aare in 1.13.48, dietro all’altoatesino Werner Heell, che ha vinto la gara in 1.13.41 e che è arrivato secondo alla fine nella classifica generale. Alla vittoria dell’italiano si è aggiunto poi l’ottimo terzo posto del concittadino Christof Innerhofer, che ha chiuso così l’ultimo supergigante della stagione, gareggiato su un tracciato più breve del previsto, cioè quello femminile, per via del vento in quota.
 
Tra le donne, splendido secondo posto di Nadia Fanchini, arrivata dietro alla fortissima Lindsey Vonn. La statunitense ha già vinto la Coppa del Mondo generale, con certezza matematica, ed anche quella di specialità, proprio davanti all’azzurra. "Sono davvero molto contenta – dice Nadia Fanchini alla stampa -, essere la seconda atleta al mondo in superG non è un’impresa da tutti".
 
Oggi l’austriaco Benjamin Raich ha vinto il gigante di Aare, valido per le finali della Coppa del Mondo di sci. Dietro di lui si sono piazzati lo statunitense Ted Ligety e lo svizzero Didier Cuche, che ha vinto la Coppa di specialità.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close