• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi

Terni, "vette in vista" per Zavka

immagine

TERNI — Libri, incontri, mostre ma soprattutto cinema. La montagna in tutte le sue forme sarà protagonista della rassegna "Vette in vista", che il prossimo week-end porterà una serie di pellicole di scalata e avventura nell’Auditorium del palazzo di Primavera, a Terni. La rassegna, a ingresso libero, è curata dall’associazione sportiva dedicata a Stefano Zavka, l’alpinista ternano scomparso sul K2 durante la spedizione italiana K2 Freedom del luglio 2007, a cui verrà dedicato il nome di un asteroide. 

Arrampicatore, scialpinista, guida alpina esperta della Marmolada e delle Dolomiti, Zavka aveva anche partecipato a K2 2004, la spedizione del cinquantenario del K2 organizzata da Agostino Da Polenza. Per non dimenticarlo e per festeggiare il primo anniversario dell’associazione a lui dedicata, prende il via la prima rassegna di film e di incontri con scrittori e registi sui temi legati alle attività di montagna.
 
Venerdì 23 gennaio alle 17,30 sono in programma "La montagna nella scrittura sacra" e "Cinema e montagna": incontri con lo scrittore alpinista Erri De Luca e il regista Marco Preti. Dalle 19, invece, saranno protagonisti quattro film che esplorano diverse espressione del pianeta montagna: "Emilio Comici in arrampicata", documentario che racconta tutte le fasi dell’arrampicata in roccia di Comici e della guida Gianni Macor; "Manolo, freeclimber", miglior documentario di alpinismo ai Festival Internazionali di Les Diablerets e di Graz; "Everest-sea to summit, film sulle imprese di Tim Macartney-Snape, l’alpinista che dopo aver tracciato senza ossigeno una nuova via sull’Everest, nel 1990 ha percorso con la moglie gli oltre 800 chilometri che separano la vetta dal Golfo del Bengala; e infine "Totem", la storia piena di imprevisti di due scalatori, un fotografo e un’aquila sulle rocce della Monument Valley.

Sabato 24 gennaio Marco Preti parlerà sul tema "Il cinema e la montagna: tecnica e tecnologia". Seguirà, dalle 21, la proiezione di "Papuas" e "Le montagne del sistema solare". Durante la serata ci sarà, inoltre, la consegna dell’attestato di denominazione di un’asteroide a Zavka.

La rassegna si chiuderà domenica 25 gennaio con tre film in programma. Si comincia alle 17,30 con "Trekking del Nera", e "Le montagne vuote di Cesi", un "viaggio" emozionante nella grotta della montagna di Cesi. Chiude, "La corsa di Miguel". Il film racconta le imprese di Stefano Cacioppo, Cesare Giuliani e Roberto Iannilli, che hanno aperto quattro nuove vie sulla parete sud della Castle Rock nella Miyar Valley in India.

Jenny Maggioni

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.