News

Einaudi tra i ghiacci dell’Artico

 

Ludovico Einaudi suona “Elegy for the Arctic” su un pianoforte a coda posto su una piattaforma galleggiante fra i ghiacci del Polo Nord, davanti alle coste delle isole Svalbard (Norvegia). Un video girato per Greenpeace, a favore della campagna per la difesa dell’Artico, in cui le note di Einaudi si mischiano ai suoni del mare ed ai rombi dei crolli del ghiaccio creando una composizione unica.

L’azione di Greenpeace si è svolta alla vigilia della riunione dell’OSPAR, la commissione internazionale deputata alla conservazione dell’Atlantico nordorientale, che proprio in questi giorni discute dell’istituzione di un’area protetta di oltre 226 mila chilometri quadrati nelle acque internazionali del Mar Glaciale Artico.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. Avete provato a chiedere ai Signori di Greenpeace quanta CO2 hanno consumato per portare un pianoforte in Artico con tanto di telecamere e cameramen?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close