News

Trekking tra i segreti dell’Alto Adige

immagine

BRESSANONE – Metti un sabato in Alto Adige. A scoprire i luoghi di culto d’alta montagna e i segreti archeologici della cima Königsanger (2.436 m). Se siete degli appassionati, non prendete appuntamenti sabato 8 luglio, quando si svolgerà il trekking promosso dal Museo archeologico provinciale di Bressanone.

Secoli e secoli fa, la cima Königsanger, era un importantissimo luogo di culto d’alta quota, proprio come lo Sciliar e il Monte Rocca. Vi sono stati ritrovati due strati d’incendi e alcuni frammenti di ceramica, probabilmente risalenti al periodo dei campi d’urne.
 
Il trekking archeologico si svolgerà sotto l’attento occhio delle guide alpine. I partecipanti verranno accompagnati sullo splendido percorso che dal Maso Perlunger (nei pressi di Tiles, 1.400 m) porta al rifugio Rodella (2.284 m) e infine alla cima Königsanger.
 
La partenza è prevista per le ore 8:30. Il dislivello, di circa mille metri, si presume verrà completato in circa quattro ore. Tutti i partecipanti dovranno avere con sé attrezzatura adatta alla quota e pranzo al sacco.
 
L’iscrizione è obbligatoria e deve essere fatta presso il Museo Archeologico dell’Alto Adige.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche

Close
Back to top button
Close