News

Trekking tra i segreti dell’Alto Adige

immagine

BRESSANONE – Metti un sabato in Alto Adige. A scoprire i luoghi di culto d’alta montagna e i segreti archeologici della cima Königsanger (2.436 m). Se siete degli appassionati, non prendete appuntamenti sabato 8 luglio, quando si svolgerà il trekking promosso dal Museo archeologico provinciale di Bressanone.

Secoli e secoli fa, la cima Königsanger, era un importantissimo luogo di culto d’alta quota, proprio come lo Sciliar e il Monte Rocca. Vi sono stati ritrovati due strati d’incendi e alcuni frammenti di ceramica, probabilmente risalenti al periodo dei campi d’urne.
 
Il trekking archeologico si svolgerà sotto l’attento occhio delle guide alpine. I partecipanti verranno accompagnati sullo splendido percorso che dal Maso Perlunger (nei pressi di Tiles, 1.400 m) porta al rifugio Rodella (2.284 m) e infine alla cima Königsanger.
 
La partenza è prevista per le ore 8:30. Il dislivello, di circa mille metri, si presume verrà completato in circa quattro ore. Tutti i partecipanti dovranno avere con sé attrezzatura adatta alla quota e pranzo al sacco.
 
L’iscrizione è obbligatoria e deve essere fatta presso il Museo Archeologico dell’Alto Adige.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close