AlpinismoPareti

“Da qualche parte in Tien Shan”, 3 italiani verso una vetta inviolata

BIŠKEK, Kirghizistan – Una montagna di circa 4600 metri, a quanto pare mai esplorata, mai salita. È questa la meta verso cui sono diretti 3 alpinisti italiani: Paolo Rabbia, Alessandro Beltrame e Marco Bernini partono oggi dall’Italia con l’idea di compiere una vera avventura “da qualche parte in Tien Shan”.

E “Da qualche parte in Tien Shan” è il nome che hanno dato alla spedizione che si svolge infatti nella catena montuosa che si estende per 2.800 tra la Cina, il Kazakistan e il Kirghizistan. In quest’ultimo Paese sono diretti gli italiani.

“Si tratta di zone di per sé scarsamente popolate – spiega Rabbia, ideatore del progetto -, che in inverno, con la discesa delle mandrie di cavalli e yak dagli alpeggi, diventano regno esclusivo di lupi, aquile e leopardi delle nevi. Le vallate e le montagne che le dominano sono quasi tutte senza nome, e la consuetudine dei pastori di trascorrere la stagione dell’alpeggio nelle jurte (le tende circolari tipiche anche dei Mongoli) fa si che in montagna in inverno non vi sia traccia della presenza dell’uomo”.

Alessandro Beltrame, Marco Bernini e Paolo Rabbia
Alessandro Beltrame, Marco Bernini e Paolo Rabbia

Rabbia ha maturato l’idea di questa spedizione già nel 2011, durante un viaggio proprio in Tien Shan. “In un simile contesto ci siamo mossi per un mese attratti in lontananza dal profilo delle montagne e una in particolare ci ha calamitati per le sue linee perfette – spiega l’alpinista -. Quando dopo diversi tentativi abbiamo scoperto la via di accesso alle sue pendici, abbiamo risalito la valle a cavallo e montato il nostro campo base in una valle che abbiamo chiamato Valle delle Aquile, per i tanti stupendi esemplari che la popolano. Purtroppo eravamo andati in Kyrghzstan senza velleità alpinistiche e quindi senza la necessaria attrezzatura; così, una volta giunti a 4000 metri, a circa 600 dalla vetta, abbiamo dovuto fare dietro front. Ma quattro anni dopo la montagna è ancora lì che aspetta i primi salitori, e come lei anche le altre splendide cime che la contornano. Torniamo dunque a cercare l’avventura d’altri tempi “da qualche parte in Tien Shan”.

Rabbia è alpinista e sciatore esperto, ha alle spalle diverse spedizioni in Himalaya, nelle Ande e in Karakorum e ha compiuto la traversata invernale delle Alpi con gli sci. Alessandro Beltrame è alpinista e film maker, appena rientrato da una spedizione al seguito dell’atleta Nico Valsesia in Argentina, dove è andato in cima alla Aconcagua. Marco Bernini è alpinista e sciatore.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close