News

Ragni di Lecco, Fabio Palma rieletto Presidente

LECCO — Secondo mandato per Fabio Palma come Presidente dei Ragni di Lecco. L’Assemblea dei Ragni, riunitasi ieri sera, ha riconfermato Palma a capo del gruppo alpinistico lecchese per i prossimi tre anni e ha eletto il direttivo che coordinerà le attività del gruppo.

Fabio Palma, sarà affiancato dallo sperimentato team costituito da Silvano Arrigoni, Giuseppe Floccari, Luca Passini, Carlo Aldè e Paolo Spreafico. Lascia invece il ruolo per problemi lavorativi Andrea Pavan, sostituito da Adriano Carnati. Le rispettive cariche e incarichi verranno assegnati nel corso del prossimo consiglio.

Tags

Articoli correlati

10 Commenti

  1. Grande notizia per i Ragni ma anche per l’alpinismo italiano. Palma ha rivoluzionato un gruppo fermo e quasi morto e sta facendo del bene a tutto l’alpinismo italiano. Quello che fanno i ragni è più che contemporaneo e poi ha messo evidentemente insieme persone capaci.

    1. i vecchi che ho sentito sono entusiasti Luigino non la finiva più. A qualche lecchese rode che sia stato un milanese a ritirarli su. Io l’ho sentito a Trento e mi duole ammettere che ci vorrebbe anche da noi

  2. palma sta facendo del bene all’alpinismo italiano è da primo aprile, tra pochi giorni…forse è lui che si commenta da solo sto giorgio

    1. Conoscenza dell’alpinismo pari alla conoscenza della lingua italiana. Dottor di legge e di sapienza, dicono dalle mie parti

  3. Palma è un ottimo presidente ma ha la fortuna di avere i cavalli giusti. Però anche a Cortina i cavalli non mancano ci vogliono tutte e due le cose

  4. Molto bella l’intervista di Montagne 360. I Ragni si sono trovati in casa un manager capace e preparato e sarebbero stati pazzi a non rieleggerlo. Di solito il problema nelle organizzazioni viene fuori quando finisce il regno di una persona molto valida e inevitabilmente accentratrice. Essendo arrivati molti in alto si cade pesantemente e spesso si scompare. Non glielo auguro perchè da appassionato quello che stanno facendo in questi anni non ha paragoni e sa di pulito e innovativo. Sono d’accordo con chi afferma che a qualcuno a Lecco da fastidio un presidente di valore che viene dalla pianura, rappresenta una beffa se ci pensiamo.Non hanno mai visto di buon occhio i Milanesi e neanche i monzesi

  5. Lo faranno fuori. Era un gruppo morto e da quando c’è lui sono tutti super motivati e fanno quello che non hanno fatto in 20 anni ma sono fuori dai poteri. Non durerà

  6. Una persona squisita e fuori del comune intelligente come uno scienziato che si faceva in 4 dietro 15 ragazzi fuori di testa. Ciao Fabio vedo che sei riuscito a scalare le montagne come sognavi e ci raccontavi. Eri più di un padre per tutti e noi e chiunque abbia la fortuna di essere guidato da te ti ringrazierà tutta la vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close