News

Olimpiadi: la fiaccola passerà a Lhasa

PECHINO, Cina — Disordini e rivolte non fermeranno il cammino della fiaccola olimpica di Pechino 2008. Oggi, gli organizzatori dei Giochi hanno confermato che, nonostante le numerose polemiche e gli scontri in Tibet dei giorni scorsi, la torcia passerà da Lhasa e dalla vetta dell’Everest.

Nessuna deviazione, nemmeno per motivi di sicurezza. Il governo cinese è fiducioso nella veloce risoluzione degli scontri a Lhasa. E manda un segnale forte, per dimostrare che nemmeno la sanguinosa guerriglia tra manifestanti tibetani e polizia cinese potrà influire sull’organizzazione delle Olimpiadi di Pechino.

Jiang Xioyu, vicepresidente del comitato organizzatore dei Giochi, ha annunciato infatti poche ore fa che il cammino della torica olimpica viene confermato così com’è stato programmato.  

La fiaccola olimpica passerà dalla capitale del Tibet il 20 giugno. Già nei primi giorni di maggio, però, toccherà il territorio tibetano per arrivare prima alla base e poi sulla cima della montagna più alta del mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close