Alpinismo

Giappone, 71enne sale le 7 Summits

TOKYO, Giappone — Ha scalato il Mount Vinson, la maggiore vetta dell’Antartide, a 71 anni suonati. E con questo risultato Tomiyasu Ishikawa si è aggiudicato il record nazionale come uomo più vecchio ad aver salito le seven summits, le sette cime più alte dei sette continenti della Terra.

Ishikawa, originario della provincia di Aichi, ha toccato la cima del Vinson (4.897 metri) il 21 gennaio e la prima cosa che ha fatto è stata telefonare alla moglie Masako.

La sua corsa alle Seven Summits è iniziata nel 1994 quando ha salito l’Everest dal versante Sud. Già quello fu un record: all’età di 57 anni, Ishikawa era il più anziano giapponese ad aver salito il Tetto del Mondo.

Poi ha continuato il suo giro del mondo in alta quota e ha scalato anche il Kilimanjaro (Africa), il Kosciuszko (Australia), l’Elbrus (Europa), l’Aconcagua (Sud America) e il McKinley (Nord America) dove ha perso anche due dita a causa di gravi congelamenti.

Con questo risultato Ishikawa corona la sua carriera alpinistica, iniziata in giovane età ma interrotta tra i quaranta e i cinquant’anni per una serie di critiche e maldicenze legate all’elevato numero di incidenti che accadevano durante le sue spedizioni.

 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close