Alpinismo

Nepalese tenterà l’Everest a 76 anni

KATHMANDU, Nepal — Alla bellezza di 76 anni vuole tentare di scalare l’Everest. E’ così che un anziano nepalese vuole dare un segnale ai giovani, per spronarli a fare alpinismo e a frequentare l’Himalaya. Poi, si ritirerà in una casa di riposo.

Il suo nome è Min Bahadur Sherchan, ed è molto agguerrito. Ha già organizzato la squadra di 12 sherpa che lo accompagneranno sulla cima e condotto un intenso programma di allenamento. Vuole assolutamente raggiungere questo successo prima di ritirarsi in una casa di riposo, che lui stesso vuole aprire. Ma solo dopo che avrà raggiunto la vetta dell’Everest.
 
Se ce la facesse, la sua salita entrerebbe nel Guinness dei Primati. Il record in vigore appartiene infatti al giapponese Yuichiro Miura (nella foto) che nel 2003 salì la montagna più alta del mondo alla bella età di 70 anni.
 
Anche Miura, tra l’altro, vuole ritentare la salita questa primavera: ma, all’età di 75 anni, se Sherchan riuscisse nel suo intento, perderebbe comunque il primato. A Miura, però, importa più il valore simbolico di questa scalata, che si terrà nell’anno delle Olimpiadi.
 
"Se i cinesi mi dessero il permesso – ha dichiarato candidamente Miura – vorrei portare la torcia olimpica per un breve tratto. Altrimenti, andrò in cima con una mia torcia personale".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Close
Back to top button
Close