News

Sviluppo sostenibile della montagna, a novembre a Torino la conferenza della Convenzione delle Alpi

Alpi innevate viste dal satellite (Photo courtesy of Wikipedia.org)
Alpi innevate viste dal satellite (Photo courtesy of Wikipedia.org)

TORINO — Il prossimo 21 novembre, a Torino arriveranno i ministri dell’Ambiente e le delegazioni degli otto Paesi alpini firmatari della Convenzione delle Alpi, per la conferenza che chiuderà il biennio di presidenza italiano dell’organizzazione.

I ministri dell’Ambiente di Austria, Francia, Germania, Lichtenstein, Principato di Monaco, Slovenia e Svizzera e il Commissario europeo all’Ambiente parleranno di sviluppo sostenibile dell’arco alpino e delle questioni sociali, economiche e ambientali ad esso collegate. Durante la conferenza, presieduta dal ministro dell’Ambiente italiano per la seconda volta dopo 12 anni, si farà anche il punto sul lavoro svolto e gli obiettivi raggiunti, sulla base del programma presentato nel 2012 a Porschiavo, in Svizzera, in occasione della XII Conferenza alpina, definendo infine i mandati per il successivo biennio di presidenza della Germania. La conferenza sarà preceduta da una riunione del Comitato permanente, organo esecutivo della Convenzione, e da attività di divulgazione.

Insieme ai ministri delle parti contraenti saranno presenti anche quelli di Slovacchia e Repubblica Ceca in rappresentanza della Convenzione dei Carpazi e gli enti con status di osservatori in Convenzione delle Alpi. Inoltre alcuni giovani provenienti dai territori alpini saranno ospitati dalle delegazioni dei loro Paesi di riferimento, allo scopo di trasmettere alle “nuove leve” il bagaglio di valori e di principi della Convenzione.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Close
Back to top button
Close