• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Pareti

Alpinisti in discesa dalla vetta del K2: tutti a campo 4

DSCN4705-278x300.jpg
K2
K2

UPDATED (18:30 26/07) — CAMPO BASE DEL K2, Pakistan – “Michele Cucchi, Hassan Jan e Muhammad Sadiq sono rientrati al campo 4 mettendo di fatto in sicurezza l’intera spedizione che ha visto 7 dei suoi componenti salire in vetta. Un risultato formidabile sul piano atletico e sportivo considerando che nessuno di loro ha utilizzato l’ossigeno. Passeranno la notte reidratandosi e riprendendo il calore perso nelle tante ore notturne passate sulla parte terminale della montagna. Domattina attenderanno il sole per smontare il campo e iniziare la discesa che li porterà in serata al campo base”. Questo l’ultimo e attesissimo aggiornamento arrivato da Agostino Da Polenza dal campo base del K2.

Sono finalmente tutti a campo 4 gli alpinisti della spedizione K2 60 Years later che oggi, lo ricordiamo sono andati in cima al K2 senza ossigeno. Ali Durani, Ghulam Mahdi, Rehmat Ullah Baig, Rozie Ali, Hassan Jan, Muhammad Sadiq e l’italiano Michele Cucchi sono rientrati al campo più alto dove passeranno la notte, per continuare domani verso il campo base. E non solo loro. “Da una verifica fatta pochi minuti fa – ci dicono dal base – tutte le persone salite in vetta oggi sono rientrate al quarto campo”.

La notizia tanto attesa è arrivata alle 18:15 orario italiano. Pochi minuti dopo c’è stato un collegamento telefonico tra Agostino Da Polenza, al campo base del K2, e Daniele Nardi, l’alpinista che nella spedizione pakistana e italiana del 60esimo anniversario si è occupato delle immagini foto e video.

La discesa continuerà domani, ma intanto è stato superato il tratto più delicato della fase di rientro dalla vetta del K2, quello cioè compreso tra la partenza del traverso fino all’uscita dal collo di bottiglia e al raggiungimento del quarto campo.

Il primo ad arrivare al campo 4 è stato Ali Durani, tra i primi del resto anche ad andare in cima oggi. Poi sono arrivati gli altri componenti della spedizione, gli ultimi pochi minuti fa. Fortunatamente le condizioni meteo sono migliorate al momento, la nebbia si è dissolta e il vento si è placato.

“Un enorme contributo è stato dato in questa scalata dal K2 dai pakistani – ci tengono a sottolineare dal campo base del K2 – nella salita ma anche nell’epilogo. Hanno aspettato in vetta Michele e ora con lui stanno scendendo verso campo 4. Hassan Jan, da climbing leader, ha incitato tutti dall’inizio verso la vetta, ha riferito Taqi, capo spedizione. Avremo il prossimo collegamento con i ragazzi quando arriveranno a campo 4, bravissimo anche il nostro Daniele Nardi”.

Articolo precedenteArticolo successivo

3 Comments

  1. ciao Michele, grazie! in tenda stanotte avrai al tuo fianco la fatica, ma soprattutto la tua passione
    bravo davvero e un abbraccione di cuore a tutti

    enrico

  2. Complimenti a tutti. Davvero bravi.Fantastica spedizione per i 60anni .Complimenti anche a te Michele. Sei sempre un Grande Davide, quando possiamo vedere il video della spedizione? Grazie a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.