• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Cervino, sul versante svizzero è in arrivo un “campo base”

800px-3818_-_Riffelberg_-_Matterhorn_viewed_from_Gornergratbahn-300x225.jpg
Il versante nord-ovest del Cervino, lungo cui si sviluppa la via normale svizzera (Photo Andrew Bossi courtesy of Wikimedia Commons)
Il versante nord-ovest del Cervino, lungo cui si sviluppa la via normale svizzera (Photo Andrew Bossi courtesy of Wikimedia Commons)

ZERMATT, Svizzera — Importanti novità sul Cervino: in mancanza dell’Hörnlihütte, al momento chiuso per lavori, per tutti coloro che vorranno tentare la vetta lungo la via normale svizzera sarà allestito un nuovo punto d’appoggio per la sosta, il ristoro e il pernottamento. Il 15 luglio sull’Hirli, a 2880 metri di quota, sarà infatti aperto il Matterhorn Base Camp, un “campo base” temporaneo dotato di cucina, servizi igenici e posti letto.

Lo scorso settembre sono iniziati i lavori di demolizione e ristrutturazione dell’Hörnlihütte, struttura posta a 3260 metri di quota sulla Hörnligrat nonchè uno dei rifugi principali in cui sostare per raggiungere la vetta del Cervino (4478 metri) lungo la via normale del versante svizzero. Il nuovo edificio dovrebbe essere pronto per il 2015, in occasione delle celebrazioni per il 150esimo anno dalla prima ascensione del Cervino.

La chiusura dell’Hörnlihütte avrebbe però lasciato senza un punto d’appoggio gli alpinisti che intendono salire nell’estate 2014 sulla vetta del Cervino lungo la via normale svizzera. I gestori del rifugio hanno quindi deciso di creare un’alternativa temporanea alla struttura: il Matterhorn Base Camp. Si tratta di un “campo base”, secondo quanto riportato dai quotidiani elvetici, che sarà allestito a 2880 metri di quota sull’Hirli, circa 400 metri più in basso rispetto al punto in cui sorge l’Hörnlihütte.

Il complesso sarà utilizzabile dal 15 luglio al 15 settembre e sarà dotato di diverse “cabane”, realizzate in legno e alluminio: le più grandi diventeranno cucina, magazzino, sala da pranzo, docce e servizi igienici; le più piccole invece saranno adibite a posti letto e potranno ospitare un massimo di 50 persone.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.