News

In osteria si mangia ad offerta libera

immagine

VALDOBBIADENE, Treviso — Arrivi, ti siedi, mangi un buon piatto di cucina trevigiana, e poi paghi…quanto vuoi. Il conto è a discrezione del cliente. E’ questa la formula, decisamente contro corrente, dell’osteria "senz’oste" che si trova a Valdobbiadene.

In tempi di diffidenza e di sofisticati sitemi di sicurezza, c’è chi ha deciso di riscoprire l’antico valore dell’ospitalità. E’ quello che ha fatto il proprietario della taverna di Valdobbiadene, che lascia la porta sempre aperta ai clienti e fa di tutto per farli sentire a casa propria.
 
Qunado si arriva all’osteria i tavoli sono già apparecchiati. Il "viandante" non ha che da accomodarsi e scegliere quale dei deliziosi piatti tradizionali guastare.
 
Mangia con calma, si ferma quanto vuole. Poi lascia un’offerta nella cassetta: è quello il conto, la cifra la decide lui, anche perchè l’oste non si fa vedere.
 
Una formula commerciale decisamente anomala, quasi di altri tempi, che però sembra funzionare. Come ha riportato la Tribuna di Treviso, l’osteria piace e attira tanti curiosi, attirati dalla buona tavola e dall’ospitalità.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close