News

(English) Escursionista cade per 150 metri e muore sul Monte Guglielmo

Monte Guglielmo (Photo courtesy of Wikimedia Commons)
Monte Guglielmo (Photo courtesy of Wikimedia Commons)

ZONE, Brescia — Un escursionista è morto ieri sul Monte Guglielmo, nelle Prealpi Bresciane. Il 68enne stava salendo verso la vetta con due amici, ma a causa della neve sarebbe scivolato, precipitando per 150 metri. I soccorsi non hanno potuto far altro che recuperare la salma.

Secondo quanto riportano Ansa e giornali locali, tre amici stavano compiendo ieri un’escursione sul Monte Guglielmo, cima bresciana di 1957 metri che sorge a poca distanza dal lago d’Iseo. L’incidente si è verificato poco prima di mezzogiorno mentre stavano procedendo lungo la dorsale ovest.

Dalle prime ricostruzioni, il 68enne sarebbe scivolato a causa della neve ancora presente sul terreno. L’uomo sarebbe caduto per circa 150 metri lungo il pendio, finendo in un tratto particolarmente impervio. I due amici hanno dato immediatamente l’allarme.

Sul posto è arrivato l’elicottero del 118 con a bordo medico, infermieri e tecnico del soccorso alpino. Una volta individuato l’uomo, i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Il velivolo ha quindi iniziato le operazioni di recupero della salma, rese difficoltose a causa del luogo in cui si trovava il corpo senza vita del 68enne .

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close