Scienza e tecnologia

Una tuta per scalare come Spiderman

immagine

TORINO — Ancora pochi anni e chiunque vorrà potrà diventare un mago dell’arrampicata off-limits. La celebre tuta dell’uomo ragno, che si attacca e si stacca da qualsiasi parete, se prima esisteva solo nei fumetti ora sta diventando realtà. Ed il merito è tutto di un ingegnere italiano.

Si chiama Nicola Pugno ed è un fisico e ingegnere del Politecnico di Torino. Ha inventato – per ora solo teoricamente, ma presto passerà ai "fatti" – una colla dai poteri incredibili: aderisce con facilità anche alle superfici più lisce, si stacca altrettanto agevolmente e sembra che possa addirittura reggere il peso umano.
 
Il segreto del "miracolo tecnologico" sarebbero delle molecole uncinate di nanotubi di carbonio, che conosentirebbero l’attacco-stacco anche sui soffitti. Per arrivare a questa intuizione, lo scienziato italiano si sarebbe ispirato alla tecnica del geco, che ha sulle zampe milioni di peli che, tutti insieme, producono una forza elettromagnetica tale da tenere l’animaletto attaccato ad ogni tipo di superficie.
 
Pugno ha esposto il suo progetto in un articolo pubblicato sul Journal of Physics.
 
Secondo le previsioni dello stesso ingegnere, le prime tute dell’uomo ragno potrebbero essere pronte nel giro di qualche anno al massimo e potrebbero servire per molteplici usi: areonautica, navigazione, sicurezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close