• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Cade per centinaia di metri sul San Gottardo: muore scialpinista

640px-Zepper-BK_117-C2-SchweizerischeRettungsflugwacht-300x177.jpg
Elicottero della Rega in azione (Photo Matthias Zepper courtesy of Wikimedia Commons)
Elicottero della Rega in azione (Photo Matthias Zepper courtesy of Wikimedia Commons)

AIROLO, Svizzera — Uno scialpinista svizzero è morto ieri sul versante ticinese del massiccio del San Gottardo. Per cause ancora da accertare, il 51enne è precipitato per centinaia di metri da una cresta in prossimità del Pizzo Lucendro e la caduta gli è stata fatale.

Secondo il comunicato ufficiale emesso dalla Polizia Cantonale Ticinese, due scialpinisti stavano affrontando nella mattinata di ieri un’escursione con le pelli sul versante ticinese del massiccio del San Gottardo. I due stavano percorrendo una cresta prima della vetta del Pizzo Lucendro, che raggiunge i 2964 metri quando è avvenuto l’incidente

Poco prima di mezzogiorno, per cause ancora sconosciute, il 51enne è precipitato per 200-300 metri. Il compagno ha immediatamente dato l’allarme, ma l’elicottero della Rega non ha potuto far altro che recuperare la salma dell’uomo e trasportarla a valle per metterla a disposizione delle autorità.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.