• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Caduta fatale sulle Alpi Svizzere, alpinista muore in Alta Engadina

Piz_Kesch_from_the_south-east-300x194.jpg
Versante sud-orientale del Piz Kesch (Photo Armin Vogel courtesy of Flickr/Wikimedia Commons)
Versante sud-orientale del Piz Kesch (Photo Armin Vogel courtesy of Flickr/Wikimedia Commons)

MADULAIN, Svizzera — Un’alpinista tedesca è morta ieri sulle montagne dell’Alta Engadina, nel Canton dei Grigioni. La 54enne, con altri tre connazionali, stava scendendo dalla cima del Piz Kesch (3418 metri) quando, per ragioni ancora sconosciute, è precipitata. L’elicottero della Rega non ha potuto far altro che recuperare la salma della donna.

Secondo il comunicato ufficiale della Polizia Cantonale dei Grigioni, quattro alpinisti, due uomini e due donne, di nazionalità tedesca, intendevano raggiungere ieri la cima del Piz Kesch. Si tratta di una montagna alta 3418 metri posta nell’Alta Engadina, a pochi chilometri dal passo dell’Albula.

Il gruppo ha iniziato la salita dal Keschhütte, rifugio posto a 2625 metri di quota, e nella tarda mattinata è arrivato in vetta. Durante la discesa lungo il versante sud si è verificato l’incidente: poco sotto la cima, a circa 3400 metri di quota, una delle donne è precipitata per diversi metri per cause ancora sconosciute.

Un elicottero della Rega è intervenuto sul luogo ed ha individuato il corpo senza vita della 54enne in fondo ad un burrone. Il velivolo ha provveduto al recupero della salma e al suo trasporto a valle. Successivamente il mezzo aereo ha recuperato anche i 3 compagni rimasti in quota.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.