• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Arrampicata, il piccolo Tito Traversa è deceduto

Tito Traversa
Tito Traversa

GRENOBLE, Francia — E’ deceduto nelle ore scorse all’ospedale di Grenoble il piccolo Tito Traversa, promessa dell’arrampicata sportiva che a soli 12 anni aveva già salito diverse vie di grado 8b+. Era caduto mentre scalava su una valesia di Orpierre, in Francia.

L’incidente risale a martedì scorso. Il climber 12enne di Ivrea si trovava a Grenoble con il gruppo della palestra che frequentava. Durante una scalata è precipitato, per ragioni ancora da chiarire. Pare avesse usato l’attrezzatura di un’amica, ma durante la caduta i rinvii sarebbero saltati e lui è precipitato all’indietro per 20 metri, battendo violentemente la testa. Subito le sue condizioni erano apparse disperate.

Nonostante l’immediato il ricovero in ospedale e le cure prestatigli dai sanitari francesi, il piccolo non ce l’ha fatta ed è morto ieri in ospedale. I genitori, che nei giorni scorsi avevano chiesto di pregare per lui, hanno annunciato il decesso e informato di aver acconsentito alla donazione degli organi.

Il mondo dell’arrampicata è commosso e scioccato dalla vicenda.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.