Turismo

A Pasqua si parte per la montagna

immagine

MILANO — Le temperature in aumento e il sole previsto per Pasqua e Pasquetta sono due dei motivi che stanno spingendo più di 7 milioni di italiani a godersi un weekend di vacanza. Soprattutto in montagna, dove la neve degli ultimi giorni ha imbiancato le vette.

"In questi ultimi giorni sta crescendo l’interesse verso la montagna – ha dichiarato il presidente della Fiavet, Franceso De Sario – anche perchè al Nord è prevista neve ad alta quota".
 
Ebbene sì, per rifarsi dalle vacanze di Natale, che non hanno permesso di godere la montagna per la mancanza di neve, per Pasqua gli italiani scelgono proprio le mete montane. Infatti, grazie al maltempo di questi giorni la neve è tornata a farsi vedere.
 
Si punta in particolar modo a Trentino Alto Adige, che ha già registrato il 57,1 per cento delle prenotazioni, Valle d’Aosta e Veneto. "E Cortina d’Ampezzo resta una delle località preferite", aggiunge De Sario.
 
Trascorrere le festività fuori città è ormai una moda consolidata. E ultimamente, a causa dell’alto costo della vita e della situazione economica del Paese, si tende a spendere meno. "Nonostante tutto non si rinuncia alle vacanze", afferma ancora il presidente della Fiavet.
 
Oltre alla montagna, tra le altre mete ci sono le città d’arte e le capitali europee: Parigi, Vienna, Barcellona, Budapest e Praga. E si va sempre a caccia di voli low cost.
 
Greta Consoli
 
Related link

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close