• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Valanga sull'Ortles, tre morti e un disperso: ricerche ancora vane

soccorsi-300x225.jpg

Updated 02/04 SOLDA, Bolzano — E’ di nuovo il massiccio dell’Ortles protagonista di una tragedia in montagna. Nel giorno di Pasquetta, una valanga ha travolto quattro scialpinisti sulla punta Beltovo di Fuori (3.214 m), uccidendone tre, fra cui il vicepresidente delle Guide Alpine del Trentino, Mauro Giovanazzi. Un terzo è tuttora disperso.

La valanga si è staccata intorno alle 13 a quota 3000 metri circa nel gruppo dell’Ortles. Secondo le ricostruzioni, un gruppo di scialpinisti che si trovava in zona ha assistito all’accaduto e ha subito allertato i soccorsi, intervenendo subito per dare una mano a liberare i travolti. Sul posto è giunto l’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites con diverse squadre del Soccorso alpino di Bolzano e i cinofili.

Le tre vittime sono state estratte senza vita. Si tratta di due italiani e un tedesco: oltre a Giovanazzi, 49 anni di Povo, sono stati recuperate le salme di un sessantenne di Bolzano,  e un tedesco di 41 anni proveniente da Monaco di Baviera.

Non si è ancora trovato, invece, un quarto scialpinista disperso, che risulta essere di nazionalità tedesca. Le ricerche sono state sospese ieri sera al calar del buio e sono riprese questa mattina, ma dello scialpinista ancora non si è trovata traccia.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.