News

Un passo dal cielo, Terence Hill torna in tv in cordata con Grivel

Frame da "un passo dal cielo"
Frame da “un passo dal cielo”

COURMAYEUR, Aosta — Terence Hill, nei panni di una eroica Guardia Forestale di San Candido, è piaciuto al pubblico italiano. Il grande successo della prima serie di “Un passo dal cielo” ha permesso a Rai Fiction e alla Lux Vide la realizzazione di una seconda stagione televisiva con un incremento degli episodi: da 12 a 16, per un totale complessivo di 8 prime serate su Rai Uno.

Stavolta, però, a supportare le scalate e il lavoro di Terence Hill e dei suoi compagni di avventura ci sarà una delle più note aziende di attrezzature e materiali di montagna del mondo, la Grivel di Courmayeur.

“A marzo 2012 Lux Vide produttore della fiction, ha preso contatti con noi dopo che il team che si occupa della parte tecnica/alpinistica e di soccorso ci ha presentati come l’azienda di riferimento nel mondo della montagna – commento alla Grivel -. Noi che siamo degli inguaribili romantici siamo stati ben felici di poter collaborare con il mitico Terence Hill e con questo bel progetto che porta nelle case di tutti il messaggio del rispetto e dell’amore per la natura, uniti al senso dell’amicizia e dell’onestà”.

“Un passo dal cielo” unisce i personaggi epici del genere western a commedie, drammi, storie di amicizia e di amore ai quali fa da sfondo l’eterno tema del confronto tra l’uomo e il mondo della natura. Di questo mondo è custode il mitico Terence Hill che porta ancora una volta il pubblico di Rai Uno alla scoperta dei territori magici dell’Alto Adige.

Nella seconda serie ritroviamo ancora gli occhi azzurri e profondi di Terence Hill nelle vesti di Pietro, il protagonista che ha fatto della difesa della vita e della natura di questi luoghi la sua missione. Anche questa volta, come capo della squadra del corpo forestale, dovrà cimentarsi a risolvere casi misteriosi sempre nuovi, aiutando il commissario napoletano Vincenzo. Tutti i personaggi a cui ci eravamo affezionati nella prima serie ritornano.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close