News

Recuperati escursionisti sul Piccolo Lagazuoi e sul Monte Migogn

La Cengia Martini (Photo courtesy of www.alefoto.it)
La Cengia Martini (Photo courtesy of www.alefoto.it)

BELLUNO — Due uomini in difficoltà sono stati soccorsi nella giornata di ieri sulle Dolomiti bellunesi. Un 70enne aveva smarrito il sentiero mentre visitava le Gallerie della Prima Guerra Mondiale sul Piccolo Lagazuoi, mentre un 66enne si è infortunato in seguito ad una caduta sul Monte Migogn.

L’escursionista di 70 anni aveva smarrito il sentiero mentre visitava le Gallerie costruite sulle montagne di Lagazuoi durante la Grande Guerra. L’uomo si è ritrovato sulla Cengia Martini, sulla parete sud del Piccolo Lagazuoi senza sapere come proseguire.

Il Soccorso Alpino di Cortina è intervenuto sul luogo per riportare a valle l’escursionista. L’altro uomo, secondo il comunicato stampa “un cercatore di pietre” proveniente da Taibon Agordino, si era recato sul monte Migogn, vetta di 2389 metri nel comune di Rocca Pietore.

Mentre si trovava nella zona sopra il rifugio Monte Migogn, che sorge a 1660 metri di quota, il 66enne è caduto riportando alcuni traumi. Sul posto è giunto l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore che ha recuperato il ferito con il verricello e lo ha trasportato all’ospedale di Belluno.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close