News

Salt Lake: ragazzino uccide 5 persone

immagine

SALT LAKE CITY, Usa — Per molti di noi, Salt Lake evoca le Olimpiadi invernali del 2002, quando Stefania Belmondo e gli azzurri conquistarono 4 medaglie d’oro. Ma stavolta, da quella città dello Utah appisolata ai piedi delle montagne Wasatch, arriva una vicenda allucinante…

Ieri sera, alle 20,45 (ora locale), un ragazzino di 18 anni, che indossava un impermeabile e aveva uno zaino in spalla, ha sfoderato un fucile a pompa e compiuto un’autentica strage in un centro commerciale.
 
Sotto i suoi colpi sono morte cinque persone e altre 4 sono rimaste ferite. La terribile sparatoria è cominciata nell’affollata Trolley Square, una delle piazze più note della città, davanti al centro commerciale.
 
Il folle ha proseguito poi la sua catena di sangue dentro il centro, sparando a caso sulla clientela. L’assassino è stato fermato solo dai proiettili di una guardia giurata che in quel momento era fuori servizio ma che è riuscito ugualmente a freddare l’omicida.
 
La polizia non ha ancora reso noto l’identità del ragazzino. Si sa solamento che lo sparatore aveva con se numerosi caricatori che per fortuna non è riuscito ad utilizzare. Altrettanto oscuro resta il movente che ha spinto un diciottenne a compiere una strage in una delle zone più belle degli Stati Uniti.
 
Salt Lake si trova ai piedi delle stupende Montagne Rocciose. La città (180mila abitanti) prende il nome dal Gran Lago Salato immediatamente a nord-ovest del centro urbano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close