Meteo

Caldo africano in arrivo: ma sulle Alpi domina l’instabilità

Estate in arrivo (Photo www.3bmeteo.com)
Estate in arrivo (Photo www.3bmeteo.com)

BERGAMO — Siamo alle porte della prima vera ondata di calore dell’estate 2012. Nelle prossime ore l’anticiclone africano guadagnerà terreno verso il nostro Paese e trasporterà con sè aria piuttosto calda proveniente dal Nord Africa. L’area di alta pressione, però, interesserà in particolar modo le regioni centro-meridionali, favorendo generali condizioni di bel tempo, con prevalenza di cieli sereni, al più solcati da velature.

Caldo e afa saranno in graduale accentuazione in particolare sulla Sardegna, dove già Oggi la colonnina di mercurio potrà superare i 30°; previsti inoltre 28° a Firenze, 29° a Roma, 31° a Foggia, mentre farà un po’ più fresco sulle zone di costa grazie al beneficio delle brezze marine.

Il tempo sarà invece più variabile al Nord, trovandosi sul bordo dell’alta pressione e lambito da una perturbazione attiva sulla Francia. I maggiori addensamenti sono attesi sui settori alpini e prealpini, specie occidentali dove saranno accompagnati da qualche pioggia o rovescio; i fenomeni interesseranno anche la Liguria, Biellese, Verbano, Cusio, Ossola ed alto Varesotto, mentre il tempo sarà asciutto sulla Pianura Padana, dove non mancheranno gli spazi soleggiati, anche ampi tra Emilia Romagna e Basso Veneto.

Temperature in aumento ed afa in accentuazione sulla Val padana orientale, con valori di 28° a Verona, 29° a Mantova e Parma, possibili punte di 30° sul bolognese e sulle zone colpite dal recente terremoto.

Domani il meteo peggiora su Alpi ed alto Piemonte, con rovesci e temporali da Ovest verso Est, in locale sconfinamento alle Prealpi; sole prevalente altrove, salvo maggiori addensamenti in Liguria. A fine giornata acquazzoni e temporali in estensione anche a pedemontane e pianure del Nordovest. Temperature in ulteriore ascesa, massime tra 27°C e 32°C; afoso.

Sabato sarà ancora instabile con rovesci e temporali sparsi su Alpi e Prealpi, localmente anche sulla Valpadana; in serata recrudescenza dei fenomeni con piogge e temporali in avanzamento da Sudovest verso Nordest. Temperature in diminuzione; massime tra 24°C e 29°C. Domenica ci sarannoa ancora condizioni di spiccata variabilità con addensamenti nuvolosi più consistenti in prossimità dei rilievi ove non mancheranno acquazzoni sparsi anche temporaleschi, in sconfinamento alla Val Padana occidentale ed in serata su pianure Venete e Friuli. Temperature stazionarie, massime comprese tra 24 e 29°C.

La situazione meteorologica instabile delle Alpi, condizionata dalla presenza di una circolazione depressionaria molto estesa sull’Europa Occidentale, continuerà ad inviare periodicamente disturbi verso il Mediterraneo almeno fino a metà mese.

La situazione potrebbe poi sbloccarsi grazie all’indebolimento di tale anomalia atmosferica. L’estate quindi si affermerebbe con maggiore continuità anche al Nord con temperature stabilmente su valori estivi.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close