News

Val d’Aosta: 30 mln per la tutela dell’aria

immagine

AOSTA — Quest’anno la regione autonoma Valle d’Aosta investirà 30 milioni di euro per la riduzione dell’inquinamento. Proprio in questi giorni è stato approvato dall’assessore all’ambiente, Alberto Cerise, il "Piano aria", finalizzato al risanamento, miglioramento e mantenimento della qualità dell’aria.

Il documento, recentemente approvato dal "Consiglio Valle", presenta 25 azioni principali, raggruppate in cinque diversi settori di intervento. I primi tre riguardano le principali fonti di inquinamento: trasporti, energia e attività produttive. Gli altri due invece riguardano la comunicazione al pubblico e le attività conoscitive dello stato della qualità dell’aria.
 
"Il Piano aria è stato approvato al fine di garantire il rispetto dei valori limite e la riduzione delle emissioni – ha dichiarato Cerise – per evitare impatti e rischi per l’ambiente naturale, in considerazione del grande valore ambientale del territorio".
 
"Dalla valutazione della qualità dell’aria – ha precisato Cerise – è emerso che non ci sono situazioni critiche, ma soltanto problemi legati ad alcuni inquinanti in alcune aree della regione". 
 
Greta Consoli 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close