News

Sostanza antigelo contro le polveri fini

immagine

KLAGENFURT, Austria — Il sale antigelo, si sa, fa male all’ambiente. Ma noi continuiamo imperterriti a spargerlo sulle strade. A Klagenfurt, in Austria, si è trovata l’alternativa: acetato di calcio e magnesio, una sostanza antigelo composta da calcio, magnesio e acido acetico. Non è nociva e sembra che questa sostanza fissi anche buona parte delle polveri fini provocate dal traffico.

Il Cma (acetato di calcio e magnesio) fissa le praticelle prodotte dall’abrasione di pneumatici e freni che vengono continuamente sollevate e diffuse nell’ambiente dal traffico. Esperimenti condotti in Svezia hanno dimostrato che l’inquinamento si può abbattere del 30 per cento.
 
E’ certo che il problema delle polveri fini sia veramente urgente. I dati rilevati in Germania nel 2006 dimostrano che l’impatto dell’inquinamento da polveri fini, dannose per la salute, sulla popolazione è decisamente troppo alto.
 
E bisogna immediatamente fare qualcosa. In Sudtirolo, per esempio, l’agenzia provinciale per l’ambiente ha assunto un’iniziativa con una campagna di informazione che comprende piani pluriennali, limitazioni del traffico, un sito internet, una linea telefonica diretta e un servizio di sms.
 
Gli iscritti al servizio vengono informati quando è raggiunta la soglia di attenzione per la cattiva qualità dell’aria. L’alto numero di iscritti dimostra che i sudtirolesi sono pronti a impegnarsi attivamente in progetti e iniziative per migliorare la qualità dell’aria.
 
Greta Consoli 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close