News

Il riscaldamento globale minaccia i Grandi Laghi americani: addio ghiaccio in pochi decenni

Lake Superior ghiacciato
Lake Superior ghiacciato

CHICAGO, Stati Uniti — Il National Parks dei Grandi Laghi americani, e in particolare le coste dei bacini stanno soffrendo l’impatto dei cambiamenti climatici. Lo dice il nuovo rapporto svolto dalla Rocky Mountain Climate Organization e dal Natural Resources Defense Council che avverte: le prospettive sono molto preoccupanti. Nei prossimi 10 anni, per esempio, il Lago Michigan potrebbe avere inverni non gelati, mentre il Lago Superior, il più freddo dei Grandi Laghi potrebbe non vedere più ghiaccio nell’arco di 3 decadi.

L’aumento delle temperature, la diminuzione delle gelate invernali, l’erosione delle coste, epidemie che decimano la flora e la fauna. Questi alcuni degli effetti più evidenti dei cambiamenti climatici nell’ecosistema dei Grandi Laghi nordamericani.

“Lo sconvolgimento climatico provocato dall’uomo è la più grande minaccia che grava sui parchi nazionali americani – ha dichiarato Stephen Saunders, presidente del Rocky Mountain Climate Organization -. Il nostro studio sottolinea i rischi diretti che il cambiamento climatico comporta per i Grandi Laghi nordamericani”.

Secondo il rapporto, reso noto nel luglio scorso, i parchi interessati dagli effetti del riscaldamento globale sono l’Indiana Dunes National Lakeshore in Indiana, vicino Chicago, lo Sleeping Bear Dunes National Lakeshore, il Pictured Rocks National Lakeshore, l’Isle Royale National Park in Michigan, e l’Apostle Islands National Lakeshore in Wisconsin. La relazione sostiene che la quantità di pioggia che cade in forma di tempesta nel Midwest è aumentata del 31 per cento nel corso del secolo scorso, un livello ben al di sopra della media nazionale del 22 per cento. Anche i venti che soffiano sui Grandi Laghi sono più forti rispetto al passato: sul Lago Superior le raffiche sono aumentate del 12 per cento rispetto al 1985.

Per non parlare della temperatura dell’acqua, sempre più calda, negli ultimi decenni aumentata più di quanto successo all’aria. Durante l’estate l’acqua del lago Superior è salita di 4,50 gradi tra il 1979 e il 2006: circa il doppio di quanto è avvenuto alle temperature estive sul terreno circostante.

È evidente che gli effetti dello sconvolgimento climatico sulla regione dei Grandi Laghi avranno poi delle ricadute anche sulle economie di questi Paesi. Larry J. MacDonald, sindaco di Bayfield nel Wisconsin, per esempio, secondo quanto riferisce il sito Ens-newswire.com, ha avvertito che la città, punto d’accesso del Apostle Islands National Lakeshore, affronterà tremende conseguenze finanziarie dovute al cambiamento climatico, dal momento che l’economia locale è fortemente basata sul turismo. “Finché il Lago Superior sarà in salute – ha dichiarato -, la nostra comunità e l’Apostle Islands continuerà a prosperare”.

I 5 Grandi Laghi, secondo quanto riferisce il report, sono stati visitati nel 2010 da oltre 4 milioni di turisti. Nel 2009 i visitatori hanno speso in quest’area più di 200 milioni di dollari, sostenendo gli stipendi di circa 3000 lavoratori.

L’aumento delle temperature poi, costituisce una grave minaccia alla sopravvivenza di alcune rare specie animali. In Michigan, all’interno dell’Isle Royale National Park, la popolazione degli alci è notevolmente diminuita, così come il numero dei lupi che dipendono da loro in quanto prede.

Un clima più caldo di quanto questi animali possano tollerare è tra le cause, dirette o indirette, del tracollo del numero di alci presenti anche nel nord ovest del Minnesota, dove la popolazione totale negli ultimi 20 anni è scesa da 4000 a poco più di 100 esemplari. Le alte temperature indeboliscono gli animali che diventano quindi più facili prede di carnivori come i lupi.

Anche gli uccelli sono a rischio, in particolare quelle specie che caratterizzano le immense foreste dei Grandi Laghi del nord. Le alte temperature e i bassi livelli dell’acqua possono portare a epidemie di botulino e ad altre malattie che uccidono i volatili.

Info: http://www.rockymountainclimate.org/programs_13.htm

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close