News

Val Susa: trovato morto l'alpinista disperso da una settimana

Sauze d'Oulx (Photo courtesy ifyouski.com)
Sauze d'Oulx (Photo courtesy ifyouski.com)

SAUZE D’OULX, Torino —- Lo hanno ritrovato senza vita nel vallone dell’Assietta, sopra il comune di Fenestrelle. Questo il tragico epilogo della vicenda che ha coinvolto il giovane alpinista francese di 23 anni, scomparso una settimana fa mentre faceva un trekking in solitaria in Alta Valle Susa, da Sauze d’Oulx a Cuneo.

Secondo quanto riferito dall’Ansa, il giovane, che risponde al nome di Jacques De Mont Livault, aveva pianificato un trekking solitario tra le Alpi della provincia di Torino. Era arrivato il 12 dicembre a Sauze d’Oulx, paesino dell’alta Valsusa, ed è stato visto partire a piedi verso la zona delle baite Clotes.

A Cuneo, però, non è mai arrivato. Il suo cellulare risultava irraggiungibile dal giorno successivo alla partenza e le autorità, temendo che fosse rimasto vittima di un incidente in montagna, hanno iniziato a cercarlo per tutta la zona.

Qualche ora fa, il tragico epilogo. Secondo quanto riferito dal quotidiano la Stampa di Torino, De Mont Livault è stato trovato nel Vallone dell’Assietta, sul territorio del comune di Fenestrelle, dalle squadre di soccorritori formate dalle forze dell’ordine e dal soccorso alpino, oltre che dai Vigili del Fuoco di Susa, i Volontari di Bardonecchia, i nuclei Saf e cinofilo e il soccorso piste.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close