News

Clima: cresceranno le palme in Svizzera?

immagine

ZURIGO, Svizzera — Tra pochi anni, nella regione svizzera del Mittelland potrebbero crescere spontaneamente delle palme. E’ quanto sostengono i ricercatori svizzeri del “Forum für Wissen 2006”. Dai loro studi emerge che negli ultimi vent’anni, il riscaldamento climatico ha portato ad un rilevante cambiamento della vegetazione sulle Alpi (nella foto il lago di Lugano). 

Altro che "fantasmi", quelli paventati dagli ambientalisti. Secondo gli studi dell’Istituto federale svizzero di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio (WSL), i boschi delle Alpi stanno già significativamente cambiando, sia per quanto riguarda il tipo di vegetazione sia per quanto riguarda l’altezza limite di crescita del bosco.
 
E, in futuro, dovremo aspettarci cambiamenti di vegetazione ancor più sorprendenti, molti più periodi di siccità e precipitazioni più intense. Tutto a causa del riscaldamento climatico.
 
Secondo gli studi condotti dal Forum, per esempio, nel Cantone Vallese i giorni caldi sarebbero raddoppiati dal 1980 ad oggi. E le conseguenze sarebbero state un aumento, in alta quota, della roverella (una specie di quercia, tipica degli ambienti collinari) a discapito del pino silvestre. Inoltre, nel sud della Svizzera sarebbero comparse 15 nuove specie di sempreverdi.
 
I ricercatori suggeriscono, pertanto, di inserire delle specie resistenti alla siccità nei programmi di gestione forestale.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close